Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Museo Anatomico di Scienze Veterinarie

Collezioni di Anatomia / Musei Universitari - Milano / Veterinaria

La collezione anatomica della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Milano non ha al momento una sede precisa poiché i beni che la compongono sono dislocati in diversi ambienti, chiusi in casse e scatole non catalogate, e alcuni dei preparati sono tuttora utilizzati a scopo didattico.

La nascita della collezione e la preparazione dei primi pezzi sono parallele alla fondazione della Scuola di Veterinaria Minore di Milano nel 1791. Il primo nucleo della raccolta risale all’inizio dell’Ottocento grazie all’anatomico Luigi Leroy (1760-1820) e alla sua scuola.

La raccolta è costituita da oltre 1.500 preparati di notevole fattura, che rappresentano mammiferi e uccelli domestici, in rari casi l’uomo e vertebrati inferiori. Circa 1.000 pezzi sono dedicati agli apparati locomotore e circolatorio e circa 350 preparati approfondiscono gli apparati digerente, respiratorio e urogenitale. Un importante gruppo di reperti si deve inoltre a Giuseppe Stoppoloni (1875-1965), in particolare la collezione di placente di animali domestici.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Via dell'Università, 6
26900 Lodi
Tel: +39 02 50331114
359
Aggiornamento Pagina: 24/10/2023